I servizi del museo

Il blog di Quoquo

B B G G - Buono Bello Giusto e con Gusto - Cibo “vero” a km zero
Archivio attività svolte

Così facciamo Salute. Così facciamo Salento. Aperte le iscrizioni - PRENOTA QUI


Sotto la guida esperta dello chef Andrea Serravezza, finalista Bocuse d’Or 2010
Primo corso di cucina a km zero compreso il mare - per una cucina made in Salento

Partner tecnico: Punto Campagna Amica
Il primo Farmer’s Market di prodotti a km zero del Salento
Partner scientifico: Casa dell'Olivo - Oleoteca d'Italia



Per ri-scoprire ri-conoscere trasferire in cucina e raccontare nel piatto
- la profonda saggezza e gli umori della terra
- il ciclo delle stagioni
- i profumi e i racconti del mare
- le sensazioni e i metodi di una scienza che noi chiamiamo archeologia dei sapori
- i segreti di una tecnica e di un’arte che noi chiamiamo restauro gastronomico
- il sapore autentico del km zero
- i segreti “elementari” di una cucina sana, sicuramente fatta bene

Per essere protagonista delle nuove tendenze del Gusto made in Salento
Una modernità fedele alle tradizioni. A partire da un assunto: a casa in trattoria e al ristorante, ovunque siamo se il cibo è “vero” e naturale, ci facciamo tutti del bene, il Gusto è salvo, il piacere cresce e anche la salute vien mangiando.

8 pomeriggi di lezione, ogni lunedì e martedì, per quattro settimane (ore 15,30 - 18,00): inizieremo appena raggiunto il numero giusto di iscritti

APERTE LE ISCRIZIONI – 12 posti disponibili PRENOTA QUI

Il programma del corso
- Il corso propone una “experience full immersion” divisa in otto pomeriggi ogni lunedì e martedì per quattro settimane
- Ogni lezione si sviluppa sulla preparazione di tre pietanze (singole o organizzate in menu) con degustazione critica e analitica al termine della preparazione
- La novità di questo corso: il programma non è fatto d di ricette o menu già prestabilite, ma di metodi e tecniche con cui si lavora su particolari prodotti offerti dalla stagione e dal territorio
- Ogni ricetta e ogni menu saranno perciò il risultato finale e creativo della lezione e nasceranno direttamente dalla esperienza che insieme chef e corsisti faranno interrogando il prodotto che si troveranno ogni volta di fronte
- Ogni preparazione utilizzerà prodotti selezionati in base alla loro qualità e tipicità di stagione. Di ogni prodotto il corso tende a ri-scoprire e valorizzare le tante potenzialità di “gusto” mettendo in ogni momento alla prova e in gioco il rapporto tra tradizione e innovazione
- Principali prodotti che entrano nel programma del corso e su cui si svilupperanno le preparazioni e le esercitazioni.
* Ricotte ed altro dai pascoli di primavera: dai primi piatti al dolce portiamo a tavola i profumi dei pascoli
* Piante spontanee commestibili: asparago selvatico, finocchio selvatico, pampasciune. Come un gusto antichissimo ridiventa prezioso e attuale
* Legumi freschi dall’orto: fave e piselli minestre nuove ed antiche
* Legumi dalla dispensa di casa. Riscopriamo la cicerchia
* I cereali nella cucina salentina: grano, farro, orzo
* La patata Sieglinda: la nostra patata novella in ricette sublimi dal dolce al salato
* I nuovi dessert che vengono dall’orto
* Mare e pesce azzurro: come un prodotto molto semplice diventa infinitamente versatile - gamberoni - frutti di mare - alici e sgombri - palamita

In aggiunta e a completamento del corso
Speciale extravergine: come usare l’extravergine di oliva in cucina (speciale appendice al corso a cura di Francesco Caricato, direttore della Casa dell’’Olivo, partner scientifico del corso)

Temi generali su cui si svilupperà il programma fornendone nozioni storiche culturali e tecniche
- Ri-conoscere i buoni prodotti della stagione
- La tradizione e l’innovazione in cucina: come si fa
- Archeologia dei sapori e restauro gastronomico: di che si tratta e come si fa
- La primavera nel Salento: quel che di nuovo e di antico regala alla tavola
- Le cotture e i metodi di conservazione: quel che di interessante vi dirà lo chef


Il corso ha un costo di euro 350,00 a persona. Si accettano prenotazioni sino ad esaurimento posti - per iscriversi occorre prenotarsi - il pagamento avviene all’atto dell’iscrizione.

Il corso si rivolge a chi della cucina ha fatto o vuol fare una professione e a chi la coltiva, con intelligenza, anche solo per passione.

Project manager Titti Pece © Quoquomuseo del Gusto
Per altre informazioni leggi anche su questo sito l’intervista allo chef Andrea Serravezza e l’articolo “Biografie culinarie” nel blog.

Per informazioni
380-7558512
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.


Partner scientifico
Casa dell'Olivo - Oleoteca d'Italia
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
tel. 0039.346.3751412
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
tel. 0039.328.1236385 - 0039.338.7757036
www.casadellolivo.it