I servizi del museo

Il blog di Quoquo

Sapori in corso in Aristoputeca negli appuntamenti di arte e di gusto del venerdì – Ingresso serale al museo euro 20,00 tutto compreso con tavolo e menu riservato
Aristoputeca

Ogni venerdì, precedute da ‘nsurti e seguite dal suprataula, sempre nuove e diverse, appaiono in tavola alcune pietanze (a cura dello chef Andrea Carriero).

Prenota qui il tuo venerdì in Aristoputeca - tel 380.7558512

Non è un ristorante e non è neanche un pub. Cosa è e cosa non è l’Aristoputeca


Cosa è e cosa non è l’Aristoputeca -
Nell’Aristoputeca del Museo del Gusto ogni venerdì ad una certa ora della sera (dalle 19,00 alle 23,00) si viene tutti qui per scoprire e gustare quel che bolle in pentola. E quel che bolle in pentola è ogni volta nuovo e ogni volta sorprendente: grazie al format, originalissimo e nuovissimo, della “ARISTOPUTECA” (© copy esclusivo del Museo del Gusto e rivisitazione contemporanea e polisensoriale delle antiche putée o puteche di una volta). Ed anche grazie alle straordinarie virtù dello chef (Andrea Carriero, con curriculum in ristoranti stellati e straordinarie virtù umane e culinarie ai fornelli). E, va detto e sottolineato, a far tutta completa ed esclusiva la differenza: grazie anche al consistente patrimonio di cultura storica e antropologica accumulato qui, nel Museo vivente del Gusto, dove dagli archivi e dalle mnemoteche vengono fuori ogni volta “sapori” inediti e tanto ogni giorno si riscopre delle e dalle tradizioni gastronomiche d’Italia, del Mediterraneo, di Puglia e del Salento. Un patrimonio di saperi e di sapori rimessi ogni volta in gioco dai racconti che puoi ascoltare solo qui e dall’arte di uno straordinario chef. Quel che succede ogni venerdì bisogna in ogni caso provarlo per crederlo! L’Aristoputeca è un luogo nuovo e conviviale.

Non è un ristorante e non è neanche un pub - Capisci cos’è solo quando ci sei dentro. E trovi un calice di vino o etichette che ti stanno aspettando per essere scelte e ci vieni con gli amici e ci trascorri il tempo. Ed incontri “sapori in corso” preparati per te.

Dove come e perché venirci - All’Aristoputeca si accede con tessera socio. La tessera può essere richiesta all’arrivo ed è valida un anno.

I costi? - Popolari, come da putéa! I vini e le pietanze? Per palati raffinati e competenti! Palati che sanno educarsi! L’aristoputeca è una nuovissima ed originalissima proposta di cultura del gusto. Che si prolunga, in altri giorni della settimana e su prenotazione, in laboratori permanenti di degustazione e di educazione al piacere del vino. Con ampia scelta di libri e film. Una ricca cineteca specializzata è a disposizione dei soci e degli ospiti.

Libera citazione del mese – un posto a tavola a chi indovina tratta da chi:
"La cocina, quella di fuego, (…) può diventare il motore della ‘Vanguardia’ culturale quando questa non ha più energia".