I servizi del museo

Il blog di Quoquo

In Aristoputeca dove ogni venerdì ed ora anche il sabato diventano sempre più speciali - 22 e 23 giugno

Quoquo Museo del Gusto - Aristoputeca

Nel Cine/Aperitivo (ore 18,30) un capolavoro per intenditori:"il Minestrone", regia di Sergio Citti, film del 1981 con Franco Citti, Ninetto Davoli, Roberto Benigni, Olimpia Carlisi, Giorgio Gaber.
A tavola alle ore 21: quoquo/cena per
la notte di San Giovanni

 

 

In Aristoputeca, come ormai sapete, tutto comincia sempre il venerdì -
succede così anche per questa bellissima e originalissima (proprio perchè antichissima!) "Notte di San Giovanni" che noi facciamo cominciare una sera prima (il 22 giugno) e anche da prima che nascesse il santo: quando quindi questa era solo la notte più corta dell'anno e in questa magica notte il Sole sposò la Luna e nacque l'estate. E le streghe non c'entrano nulla perchè le hanno inventate molto tempo dopo quelli che poi si faranno chiamare, a sinonimo di uomini, buoni cristiani.

A tavola - note sul menu
Questa è la storia ed ora vi dico cosa c'entrano nel menu di questa sera l'aglio ( zuppa fresca di aglio ispirata alla Grecia - creazione dello chef); cosa c'entrano le lumache (le nostre deliziose "cozze piccinne" auto-offertesi volontarie per due deliziose ricette: una salentina ed una di Spagna)-
Il resto del divertente menu sarà da mordere a piccoli "muersi": così dice e promette, a sorpresa, lo chef! Che propone anche un dolce alle noci; mentre io nel giocare alle tradizioni (e a citazione dei fuochi di San Giovanni) propongo qualcosa di flambé.

A tavola - storie
ah! Già! cosa c'entrano l'aglio e le lumache! A tal proposito ho una bella storia da riferire- ve ne anticipo il titolo poi ve la racconto a tavola: è la storia di una lumaca ubriaca...

Se ne avrò tempo qualcosa ne scriverò...

Per il momento posso solo invitarvi alla mia tavola


Piccola nota sul Cine/Aperitivo
Chi partecipa al Cine/Aperitivo potrà degustare un altro eccellente Rosato salentino tra i grandi rosati della nostra galleria dei vini: molti riconoscimenti accompagnano la strada del gusto già segnata dal nostro "Metiusco" ( parola stupenda che in lingua grika significa "io mi ubriaco". Vino consigliato dunque anche dalla lumaca di cui sopra, quella della storia o meglio della favola. Lo firma l'azienda vitivinicola Palamà di Cutrofiano

In galleria: punto degustazione extravergini di oliva
- linea agrumati (A. Duca carlo Guarini di Scorrano)
- extravergine da cultivar autoctone: Azienda Francesca Stajano di Alezio

In Aristoputeca popolare il prezzo, aristocratico il Gusto, selezioni di eccellenza nei prodotti

quota di partecipazione euro 20,00 quota socio - euro 25,00 quota ospite


PRENOTA QUI

oppure chiama o invia un sms a: 380.7558512