I servizi del museo

Il blog di Quoquo

Sapiens dictus a sapore (Isidoro di Siviglia) // perché "il sapere non è altro che il dolce assaggio del sapore" (R:Barthes) //
Una estate tutta “A Ber Riflettere”. Così “Metti il Salento nel calice” PDF Stampa E-mail
Scritto da titti   
Martedì 26 Giugno 2012 22:21

QuoquoQuoquo - via Santeliagalleria

Negroamaro, Primitivo, Malvasia Nera di Lecce e Malvasia Bianca, Susumaniello, Aleatico.

Si comincia dal vino, da una accurata selezione di etichette e da questi vitigni: si comincia così ad amare e a conoscere questa terra tra due mari che proprio dal nome del mare (a salo) prese il nome di Salento. Ogni mercoledì e giovedi ingresso al Museo con percorso di degustazione dedicato ai vini e ai vitigni autoctoni del Salento.
A partire dalle ore 19 – su richiesta anche degustazioni personalizzate e con abbinamento vino/cibo. Si prenota entro le ore 12,00


PRENOTA QUI



Per chi e perchè

Questi percorsi di degustazione sono studiati per offrire una guida ragionata e sensibile a chiunque, viaggiatori del gusto e turisti in vacanza o anche salentini e pugliesi, trovandosi per esempio a dover scegliere un vino in un ristorante, voglia farlo con consapevolezza e buon gusto, sapendo cosa è meglio scegliere e perché, a seconda del luogo in cui si trova e della pietanza a cui quel vino sarà abbinato.

Come: le sensazioni, il gusto. Il terroir


Nel Salento gourmet si entra con il giusto calice tra le mani. E noi faremo così . Al naso si selezioneranno i profumi: ora di frutti rossi ora del legno ora tabacco... Il colore del vino lo sceglierà il nostro occhio ora educato e una esperienza del palato ci condurrà ad abbinare, secondo il nostro piacere, ciascun vino ad un piatto. È un’arte a cui ci si educa quella del Gusto. Un’arte di cui, se ci piace, impareremo a conoscere le regole; ma soprattutto impareremo ad andare oltre le regole per capire e vivere, imparando a conoscerlo, il mio il tuo il nostro gusto personale.
E poi c’é il “terroir” da scoprire e da raccontare. E nei percorsi “A Ber Riflettere” questo racconto si fa attraverso un po’ di storia e attraverso splendide immagini. Dove si vedrà e si parlerà di lagrima e di rosati, di negroamaro, malvasie, primitivo, susumaniello e aleatico. Sono i nostri vitigni autoctoni; e si racconterà, partendo ai vitigni, di terreni particolarmente vocati alla vigna e di vigneti allevati ad alberello e di questa tradizione dell’alberello pugliese, oggi al Museo considerato e proposto come Bene Culturale da tutelare.

Oltre il percorso standard

Si possono seguire i percorsi di degustazione standard o se si vuole, questi percorsi potranno essere personalizzati. Chi vorrà potrà poi partecipare a visite guidate nelle cantine proposte dal Museo.

 

I percorsi e gli itinerari si svolgono sotto la guida di sommelier. Ogni percorso si sviluppa su quattro vini (selezioni del museo del gusto). Il percorso standard prevede la degustazione di un bianco, un rosato, un rosso ,un vino da meditazione.
I percorsi “A Ber riflettere” possono comprendere anche degustazioni di Extravergine di oliva prodotto nel Salento: con la degustazione della linea agrumati dell’azienda Duca Carlo Guarini di Scorrano e della linea cultivar autoctone con degustazioni delle produzioni dell’azienda Francesca Stajano di Alezio.
Si organizzano visite guidate e degustazioni anche presso le aziende.
I percorsi e gli itinerari “A Ber Riflettere” sono condotti anche in lingua inglese.

Quando

Ingresso al museo con degustazione a partire da euro 20,00- ogni mercoledì e giovedì dalle ore 19 alle ore 23. Su prenotazione. Altri giorni e altri orari solo per gruppi, su prenotazione.

In collaborazione con


Agricole Vallone / Azienda Duca Carlo Guarini / Azienda Monaci / Azienda vinicola Palamà / Castel di Salve / Castello Monaci / Cupertinum -Cantina sociale di Copertino / L’Astore
Masseria


Per informazioni e prenotazioni

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. oppure telefonare al 380.7558512.

©A Ber Riflettere è un marchio registrato QuoquoMuseo del Gusto

Ultimo aggiornamento Martedì 26 Giugno 2012 23:28