I servizi del museo

Il blog di Quoquo

Sapiens dictus a sapore (Isidoro di Siviglia) // perché "il sapere non è altro che il dolce assaggio del sapore" (R:Barthes) //
I Concerti da Tavola al Museo nell'ambito della Rassegna "Metamorfosi Urbane" PDF Stampa E-mail
Scritto da titti   
Mercoledì 10 Dicembre 2014 10:57

Da qui e da altrove, vicini di casa, condividiamo  suoni e sapori nelle nostre strade nei nostri teatri e musei e nelle nostre case.

Questo lo spirito di "Metamorfosi Urbane", la rassegna musicale che a dicembre proporrà, tra Cursi e San Cesario, un viaggio nel nuovo Salento plurietnico, nei luoghi dell’ascolto e del gusto dove si incontrano e dialogano le identità di ciascuno, così ricreandosi in ogni momento.

Nel dialogo interculturale voci e odori, suoni e sapori in divenire definiscono nuovi paesaggi urbani ricostruendo ogni giorno l’identità dei luoghi. Questo processo si racconta sotto forma di Concerti da tavola, 4 dei quali ospitati e organizzati dal QuoquoMuseo, con ingresso libero.

 

I Concerti da Tavola si accompagnano a paralleli percorsi emozionali costruiti in cucina e proposti in degustazione dalla food curator del museo Alessandra Moschettini chef. Sullo schermo "Un Salento inimmaginato e immaginifico", Fotografie di Marcello Moscara.

 

Giovedì 11 dicembre | ore 21

Rachele Andrioli e Rocco Nigro


L'esibizione del duo Rachele Andrioli (voce) e Rocco Nigro (fisarmonica) apre al Museo del Gusto la rassegna musicale “Metamorfosi Urbane”. Il repertorio proposto, in linea con lo spirito della rassegna, costruisce un percorso storico e antropologico tra le sonorità del Mediterraneo, in una interpretazione autoriale e di ricerca che sa cogliere e comunicare, nella emozione di una voce meravigliosa e di una fisarmonica straordinaria, gli archetipi ancestrali di popoli e etnie che si sono incontrate nel mare nostrum.

Giovedì 18 dicembre | ore 21

Cesare Dell’Anna e i fratelli Hasa


Con Cesare Dell’Anna (tromba), Ekland Hasa (pianoforte e tastiera), Redy Hasa (violoncello) nasce un dialogo a suon di note e sapori tra culture musicali e culture gastronomiche delle varie etnie che convivono nel Salento. Conosciuti e molto apprezzati dal pubblico anche oltre i confini nazionali, i fratelli Hasa e Cesare Dell’Anna possono considerarsi oggi figure di spicco di una nuova cultura musicale maturata e ogni giorno sperimentata sul dialogo tra paesi e popoli.

 

Venerdì 26 dicembre |ore 21

Maria Mazzotta e Redi Hasa


"Per noi la musica è prima di tutto emozione", dice Maria Mazzotta e quando la sua voce si accorda al violoncello di Redi Hasa c’è davvero tanto quanto a emozione e c’è tanto altro quanto a senso, tecnica, cultura, professionalità artistica. Questo concerto è un viaggio ‘meraviglioso’ tra le due sponde dell’ Adriatico, tra il Salento e le terre balcaniche. Guidati da questa straordinaria voce che si muove tra le corde di un magico violoncello ci mettiamo all’ascolto dell’anima e del respiro dei luoghi.

 

Sabato 27 dicembre |ore 21

Concerto da Tavola lirico strumentale con Nevila Matya, Giorgio Schipa e Ekland Hasa


Nevila Matja mezzosoprano, Giorgio Schipa baritono e al pianoforte il maestro Ekland Hasa: si celebra così, al QuoquoMuseo del Gusto, l’ultimo appuntamento a San Cesario della rassegna musicale “Metamorfosi Urbane”. L’atmosfera qui è quella del Natale e nella perfetta acustica dell’elegante open space del Museo, il concerto ci regala un percorso sentimentale ed esperienziale tra voci e suoni legati alle feste di fine anno nei paesi del Mediterraneo. Una sezione a parte e un’emozione in più è data da un repertorio storico che trae spunto dalle romanze napoletane.

 

Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Si consiglia la prenotazione: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. , tel 380.7558512

Quota richiesta solo per la degustazione (€ 10,00)

 


 

Metamorfosi urbane è una rassegna di spettacoli musicali in programma nel mese di dicembre nei Comuni salentini di Cursi e di San Cesario di Lecce.

Attraverso esperienze plurisensoriali la rassegna propone un viaggio nel nuovoSalento plurietnico, nei luoghi dell’ascolto e del gusto dove si incontrano e dialogano le identità di ciascuno, definendo  nuovi paesaggi urbani e ricostruendo ogni giorno l’identità dei luoghi.
Otto concerti da tavoladue concerti all’aperto costruiscono il programma di questa  rassegna finanziata dalla Regione Puglia e parte di un progetto di ricerca più vasto e complesso, che oggi  vede come soggetti promotori il Comune di Cursi, in veste di soggetto capofila, il Comune di San Cesario di Lecce, l'Istituto di Culture Mediterranee della Provincia di Lecce e l’Associazione culturale ed enogastronomica Parco Salento, ideatore e autore  del progetto. L’associazione gestisce il QuoquoMuseo del Gusto di cui utilizza il format “Concerti da tavola©”.
(Organizzazione tecnica e direzione musicale Fabiola Carlino – Direzione artistica e content curator Titti Pece)

Scarica qui l'intero programma

La rassegna è cofinanziata dalla Regione Puglia con fondi FSC- APQ “Beni ed attività culturali” 2007-2013.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 10 Dicembre 2014 12:27